Seleziona una pagina

manifestoIntorno ad un’opera d’arte: Evelina Borea

Conversazione su François Spierre  (1639-1681)
La conversazione apre il ciclo degli appuntamenti del 2015, promossi  in occasione dei 40 anni dalla costituzione dell’Istituto centrale per la grafica.

martedì  20 gennaio 2015, ore.17,00
Sala Dante, Palazzo Poli
via Poli 54, Roma

François Spierre, nato a Nancy nel 1639, è conosciuto come incisore attivo a Roma per un ventennio circa, fra il 1659 e il 1681, all’ombra di Pietro da Cortona e di Gian Lorenzo Bernini, che lo scelsero come incisore di loro importanti invenzioni grafiche. Del Cortona e di pochi altri Spierre riprodusse anche alcuni dipinti. Ma la sua vocazione era incidere invenzioni proprie, come narra il suo biografo Filippo Baldinucci che lo conobbe di persona e lo apprezzò al punto di includerlo in un suo libro del 1686 fra i diciotto artisti che, a suo avviso, a partire da Dürer, avevano portato l’incisione a competere con la pittura, ossia elevarla al massimo grado dell’arte.

Durante l’incontro saranno esposte in Sala Dante alcune opere di François Spierre:

  • Processione, Breviarum Romanum Ad Usum Cleri Basilicae Vaticanae, Fc119403
  • Moltiplicazione dei pani nel deserto, Fc 69107
  • Sanguis Christi,FC 69108
  • Ercole nel giardino delle Esperidi, Fc 122881
  • Visione di Santa Teresa D’Avila con Gloria di San Francesco Perez Godoy, Fc 69121
  • Frontespizio delle prediche di Gian Paolo Oliva, Fc 69106
BOREA IMG_5448 (14)

Sala Dante, Evelina Borea, Conferenza Spierre

Sala Dante, Conferenza F. Spierre, 20.01.2015

Sala Dante, Evelina Borea,Conferenza  Spierre

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

20 gennaio 2015Evelina Borea è stata funzionaria del Mibact dal 1964 al 2000, a Firenze e a Roma, direttore dell’Istituto Nazionale per la Grafica dal 1985 al 1988. Ultimamente ha pubblicato: Lo specchio dell’arte italiana. Stampe in Cinque secoli, Scuola Normale Superiore Pisa, Pisa, 2009.
Ha inoltre curato l’edizione critica di Filippo Baldinucci:  Cominciamento e progresso dell’arte dell’ intagliare in rame colle vite di molti de’ pittori de’ più eccellenti maestri della stessa professione, Giulio Einaudi editore, Torino 2013.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


invito